UN SUCCESSONE

Un successone

L’altro ieri l’Unione Europea ha inaugurato quelli che potremo definire i primi Euro Bond, infatti sono stati collocati i Bond Sure, finalizzati alla raccolta di capitali che andranno a beneficio degli Stati Membri, per necessità legate al mondo del lavoro (come ad esempio la cassa integrazione).
L’evento ha riscosso un successo senza pari: sono giunte richieste da circa 1.000 investitori istituzionali di tutto il mondo, per la cifra record di 233 miliardi di euro, quasi quattordici volte superiore all’offerta di soli 17 miliardi di euro.

Sarebbe normale aspettarsi che tanto successo sia riconducibile ai tassi offerti, ma così non è, perché il Bond Sure a 10 anni ha un rendimento negativo annuo di -0,238%, mentre quello del ventennale è pari a +0,131%.
Quindi i motivi sono altri:

  • le obbligazioni decennali di emittenti altrettanto solidi, come Germania e Francia, hanno rendimenti peggiori, rispettivamente -0,60% e -0,35%;
  • molti investitori istituzionali sono obbligati a detenere una parte dei loro capitali allocati in strumenti finanziari solidi, pur rimettendoci;
  • molte banche guadagnano sulla differenza fra il tasso “riscosso” (anziché pagato!) prendendo denaro in prestito dalla BCE (-0,50%) e il tasso pagato sul Bond Sure acquistato (-0,238%).

Oramai quasi tutti i Titoli di Stato Europei con scadenza 10 anni hanno rendimento annuo negativo, fatte salve alcune eccezioni come Spagna 0,18%, Portogallo 0,17% e Italia 0,73%.

Ciò non significa però che tutto il mondo obbligazionario offra rendimenti risibili: esistono infatti strumenti finanziari obbligazionari (=fondi) gestiti da team di esperti che, a fronte di tassi rasoterra, sono riusciti a regalare rendimenti incredibili sfruttando varie leve (ad esempio operando su valute diverse dall’euro, su scadenze corte e lunghe, su emittenti diversi dai soli governativi e utilizzando strumenti derivati). Fra questi va sicuramente menzionato Allianz Strategic Bond, presente nel mercato da fine 2019, con patrimonio di oltre 650 milioni di euro, e rendimento 2020 pari a circa 20%.
Ovviamente è necessario confrontarsi per valutare ogni proposta o singolo prodotto finanziario in riferimento al proprio profilo di investimento.