A & A: ALLIANZ E ALLIANZ BANK DI BASSANO DEL GRAPPA SI TRASFORMANO IN GALLERIE D’ARTE CONTEMPORANEA.

A & A: Allianz e Allianz Bank di Bassano del Grappa si trasformano in gallerie d’Arte Contemporanea. 

Investire sul territorio per il territorio, organizzando eventi culturali e artistici per sostenere un settore fortemente colpito dalla pandemia. Con questo obiettivo, Allianz Assicurazioni e Allianz Bank di Bassano del Grappa hanno deciso di mettere a disposizione spazi e fondi per dare l’opportunità a due importanti artisti del territorio di esporre le proprie opere. 

Nelle sedi delle due importanti realtà finanziarie bassanesi – i primi tre livelli del palazzo settecentesco Suntach Zilio Tesarollo – saranno esposte quaranta opere del pittore Saul Costa e del fotografo Fabio Zonta. La mostra, rimarrà aperta fino a gennaio 2022 e sarà accessibile a chiunque sia desideroso di ammirarle.

Claudio Brunello, co-curatore della mostra, spiega così lo spirito dell’iniziativa: “Solitamente le esposizioni sono organizzate in Gallerie d’Arte e Musei: questo significa che i visitatori sono per lo più addetti ai lavori o studenti di indirizzo artistico. L’idea di realizzare una mostra contemporanea in un luogo così insolito ci permette di aggirare questo ostacolo, portando l’arte laddove le persone si recano per attività quotidiane”. 

“L’idea della mostra – racconta il project manager Matteo Bizzotto Montieni – nasce due anni fa con l’intento di regalare un momento culturale ai cittadini. La scorsa estate l’idea è diventata concreta”. Aggiunge Ruggero Bizzotto, contitolare di Allianz Assicura s.a.s: “Siamo davvero felici di aver realizzato la mostra nel momento giusto perché oggi più che mai si sente il bisogno di ricominciare a respirare bellezza.” 

Fabio Gobbato sottolinea l’importante ruolo, anche sociale, dei consulenti finanziari di Allianz Bank, dei quali è portavoce: “Quotidianamente noi profondiamo grande impegno e passione per proteggere e far crescere i patrimoni che le famiglie nostre clienti ci affidano, ma questa mostra testimonia anche la nostra dedizione a sostenere e diffondere arte e cultura locali”. 

Guarda l’intervista completa: bit.ly/intervista_TVA