INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Intelligenza artificiale

Data la grande importanza che ha e continuerà ad avere, riprendo il tema dell’intelligenza artificiale già trattato in passato.
In estrema sintesi, l’intelligenza artificiale è la capacità di una macchina o di un programma di pensare e imparare come l’essere umano.
È un grande motore di innovazione che modificherà il nostro modo di vivere e lavorare, tanto che recenti autorevoli stime segnalano che potrebbe impattare sul PIL mondiale per 15.000 miliardi di dollari entro i prossimi dieci anni, e portare al raddoppio del tasso di crescita economica in molti paesi industrializzati entro il 2035.
Di seguito ne elenco solo pochi semplici esempi di applicazione:

strumenti di riconoscimento vocale e facciale su smartphone e sistemi di sicurezza;
nel settore dei trasporti:
guida autonoma nei veicoli, grazie ai quali diminuiranno notevolmente le probabilità di incidenti causati da errori umani;
pilota automatico negli aerei sulle lunghe tratte e, per i voli commerciali, anche nella fase di atterraggio;
modifica delle impostazioni di base dell’auto in riferimento alle preferenze del proprietario;
in campo medico: analisi di esami per immagini e diagnosi su referti;
in casa:
la gestione di riscaldamento, luci ed elettrodomestici (ad esempio il frigorifero segnala prodotti mancanti e/o in scadenza);
selezione di musica e film in base ai propri gusti;
in azienda: smistamento dei documenti in base al contenuto o filtrazione dei curriculum per selezionare candidati ideali.

Negli ultimi anni tale settore ha attirato ingenti capitali, che conseguentemente hanno contribuito a generare performance eccezionali sui pochi specifici strumenti finanziari presenti nei mercati finanziari, e acquistabili dagli investitori: fra questi segnalo il fondo d’investimento Allianz Global Artificial Intelligence. Nato a marzo 2017, gestisce un patrimonio di quasi 9 miliardi di euro, e ha regalato rendimenti di oltre il 30% e di oltre 80% rispettivamente nel 2019 e nel 2020; inoltre da marzo 2020 ha più che doppiato l’indice Nasdaq (dei tecnologici americani) registrando un +197% contro il +82%, grazie all’ottima gestione attiva, cioè all’ottima scelta dei titoli (come ad esempio Roku Inc., Twilio Inc. e Crodstrike Holding Inc.) operata dal team di gestione.
Nessuno è in grado di prevedere quale sarà il suo andamento nei prossimi mesi, ma dato che l’intelligenza artificiale rappresenta uno dei mega trend del futuro, certamente è destinato a regalare risultati altrettanto magnifici nel lungo periodo.